ASUC Vich riceve il badge PEFC

ASUC Vich riceve il badge PEFC per la gestione forestale sostenibile

ASUC Vich ha recentemente ricevuto il badge PEFC (Programme for the Endorsement of Forest Certification) per le sue pratiche di gestione forestale sostenibile. Il badge viene assegnato alle aziende che rispettano rigorosi criteri ambientali, sociali ed economici per la gestione responsabile delle foreste.

ASUC Vich ha una lunga storia di pratiche forestali sostenibili, tra cui il taglio selettivo, la riforestazione e la protezione della biodiversità. Inoltre, hanno implementato una serie di iniziative innovative per ridurre il loro impatto ambientale, come l'uso di droni per il monitoraggio degli alberi e l'implementazione di un programma di compensazione delle emissioni di carbonio, oltre a tutto il lavoro eseguito post-vaia.

La ricezione del badge PEFC è un risultato significativo per ASUC Vich, poiché dimostra il loro impegno per le pratiche forestali sostenibili e la loro dedizione alla tutela dell'ambiente. Inoltre, fornisce garanzie ai clienti e agli stakeholder che i prodotti in legno acquistati da ASUC Vich sono provenienti da foreste gestite in modo responsabile.

La ricezione del badge PEFC da parte di ASUC Vich fa parte di un trend più ampio verso le pratiche di gestione forestale sostenibile e la certificazione. Secondo il PEFC, oltre 300 milioni di ettari di foreste in tutto il mondo sono ora certificati nel loro programma, rappresentando un aumento significativo delle pratiche di gestione forestale sostenibile.

In conclusione, la ricezione del badge PEFC da parte di ASUC Vich è una testimonianza del loro impegno per le pratiche forestali sostenibili e la tutela ambientale. Si tratta di un risultato significativo che fornisce garanzie ai clienti e agli stakeholder che i prodotti in legno acquistati sono provenienti da foreste gestite in modo responsabile.

Nuovo sito web ASUC

Il sito web dell’ASUC è stato recentemente oggetto di un restyling per rendere più accessibili e user-friendly i servizi documentali per i cittadini. Adesso, gli utenti possono facilmente trovare e scaricare moduli e documenti importanti, come certificati e permessi, direttamente dalla sezione dedicata del sito. Inoltre, sono state introdotte nuove funzionalità per agevolare la presentazione di pratiche online. Ciò rappresenta un passo importante verso la digitalizzazione dei servizi comunali, rendendo l’interazione con l’amministrazione più semplice e veloce per i cittadini.

Regolamento

Il regolamento

Di seguito potrete visionare e scaricare il regolamento che disciplina l’esercizio dei diritti ed il godimento dei beni di uso civico amministrati dall’ASUC Vich

Lo statuto

Lo statuto di Asuc Vich

Di seguito potrete visionare e scaricare lo statuto dell’ASUC di Vigo di Fassa che disciplina l’organizzazione ed il funzionamento dell’Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico della frazione di Vigo di Fassa del Comune Amministrativo di Sèn Jan.

Alluvione bassa Val di Fassa

5 Agosto 2022: Alluvione bassa Val di Fassa

Il 5 agosto 2022, in poco più di due, ore sono caduti circa 120mm di pioggia, causando diversi allagamenti e frane. Fortunatamente i danni per il patrimonio dell’ASUC sono stati contenuti e limitati alla parziale rovina solamente di alcune strade forestali. L’Ente si è prodigato per coordinare con il Comune di San Giovanni di Fassa-Sèn Jan tutte le operazioni di sistemazione delle aree, rii e strade interessate dal nubifragio.

Nubifragi area tra ruf De Vael e ruf De Pantl

10 Agosto 2020: Bomba d’acqua

Il 10 agosto 2020 un fenomeno particolarmente intenso e localizzato di pioggia torrenziale ha interessato principalmente la fascia di terreni tra il Ruf de Vael e il Ruf de Pantl: il Ruf de Vael, per pochi centimetri, non è straripato. L’esondazione del Ruf de le Arce ha portato danni alla zona del Piz de Val, interessando strade ed edifici. L’ASUC Vich ha immediatamente dato piena disponibilità alla Provincia Autonoma di Trento ed al Comune di San Giovanni di Fassa-Sèn Jan per la realizzazione delle opere di difesa del territorio, anche cedendo gli spazi occupati dalla briglia.

Tempesta Vaia

28 Ottobre 2018: Tempesta Vaia

La prima grande difficoltà da affrontare è stata la tempesta Vaia che, con le sue abbondanti piogge e il suo forte vento, ha causato enormi danni, tra cui vari smottamenti, danni alla viabilità forestale e rovinato una gran parte del patrimonio boschivo, abbattendo circa 80/100 mila metri cubi di legname sul territorio amministrato e circa 9 milioni di metri cubi in tutto il nord-est delle Alpi.

L’ASUC Vich si è subito messa al lavoro e nel gennaio 2019 sono iniziati i lavori di recupero del bosco schiantato con la ditta austriaca Holz Klade Gmbh.

Nel frattempo il Comitato si è attivato per la redazione dei progetti e per il deposito delle richieste di contributo per la sistemazione della viabilità forestale.

Già a fine 2020 sono state effettuate gran parte delle operazioni di esbosco, con conclusione delle stesse operazioni nel corso del 2021. Dalla primavera 2022 sono iniziate le lavorazioni di sistemazioni delle strade forestali, ultimate nell’autunno dello stesso anno.

L’Asuc Vich è costituita ed operativa

Contestualmente alla nascita del Comune di San Giovanni di Fassa-Sèn Jan, è iniziata l’operatività della neocostituita ASUC Vich: dal 01.01.2018 è finalmente rinata, operando per la Tutela dell’Ambiente, del Bosco, dei Pascoli e dei Prati, dati in eredità dalla storia del Comun da Vich.